logo-unone-valle-savio
contemplazione
Lasciati appassionare da un sapere antico, dalla bellezza dell’arte raccolta in musei, basiliche, biblioteche, sentieri culturali, alla maestria dell’artigianato e delle produzioni tradizionali.
sacro
La Valle del Savio rappresenta un patrimonio inestimabile di storia, cultura e tradizioni, tutto da esplorare. Soggiornare in queste terre significa visitare Antiche terme romane, scoprire eccellenze spirituali come Il Cammino di San Vicinio, l’Eremo di Sant’Alberico, la Pieve di San Damiano, la Pieve di Montesorbo, basiliche e chiese disseminate lungo il territorio, esplorare inestimabili siti culturali, la Rocca e la Biblioteca Malatestiana, il Museo della musica meccanica, Museo Archeologico Nazionale di Sarsina, eccellenze naturali quali l’IDRO – Ecomuseo delle Acque di Ridracoli, Museo di Tavolicci – Casa dell’eccidio, il Sentiero degli gnomi, il Parco delle Marmitte Giganti, Lago di Quarto, scoprire antiche professioni, botteghe artigianali e tradizioni, come la lavorazione della pietra serena.
Seguendo il percorso tra sacro e profano potrai immergerti nell’autenticità di queste terre grazie a:
  • visite guidate a borghi, luoghi storici, culturali e artistici
  • visite guidate a luoghi sacri
  • visite alla scoperta di antichi mestieri o produzioni locali
  • visita a laboratori di lavorazione della pietra serena
  • Plautus Festival

Cosa fare lungo il percorso

Scopri tutte le esperienze del Percorso tra sacro e profano
Scopri tutte le esperienze del Percorso tra sacro e profano